SPETTACOLI

COME UN VEGETALE

...Le parole del vegetale sono molto sagge


Non si muovono, non parlano, si fanno mangiare da tutti... cosa mai avranno da insegnare a noi umani le piante? Tantissimo! Forse noi non siamo sufficientemente intelligenti per capirlo.

Proviamo a comprenderlo meglio tutti assieme con uno spettacolo altamente interattivo, divertente e coinvolgente, che fa scoprire che poi non è poi così male essere... come un vegetale!

Un progetto che nasce dall'esigenza di sperimentare e creare, anche in momenti cosi' difficili come quelli di una pandemia.
Uno spettacolo che parte proprio dai vincoli imposti dai protocolli anti covid, progettando attorno ad essi un coinvolgimento del pubblico completo (fisico e intellettuale), può essere declinato per tutte le esigenze di spazio e di pubblico (per qualsiasi età).

Lo spettacolo ha partecipato a numerosi festival e rassegne tra cui Terrestra (Mezzago/Sulbiate), AltroFestival (Valmalenco).
Una versione video dello spettacolo è stata resa disponibile gratuitamente per tutte le scuole In occasione della Giornata mondiale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza 2020.

Come un vegetale

Hanno detto...

ma lui è un umano, non una pianta
— giovane spettatore
La parte che mi è piaciuta di più è quando ha raccontato che i nostri occhi possono vedere sia a destra che a sinistra contemporaneamente. Wow! Una cosa assurda.
— bambina di scuola primaria
... ci ha fatto sentire le nostre mani e le nostre braccia alla ricerca del suono, così come le radici delle piante cercano l'acqua ascoltando il suo rumore
— parte di una recensione

Contatti

Se vuoi avere maggiorni informazioni o farmi delle domandi puoi scrivermi all'indirizzo gianni@babbocanguro.it
o compilare il form qui di fianco